Piazza Garibaldi 1 - Tel. +39 0422 858900

PEC protocollo.comune.pontedipiave.tv@pecveneto.it

Contrasto: a
Testo:
a a a
mappa del sito | Home
Sei in: Biblioteca » Promozione della lettura » Proposte di lettura » Di santi e di paura, letture per il 31 ottobre

Di santi e di paura, letture per il 31 ottobre

Alcune proposte di lettura che odorano di santità e di brividi, da prendere a prestito in biblioteca

 

Profilo di San Francesco - Bonaventura da Bagnoregio 

copertina

 

Francesco, figlio di Pietro di Bernardone e di donna Pica, nacque ad Assisi nel 1182. Dopo una giovinezza alquanto spensierata, all'età di 24 anni, nella Chiesetta di San Damiano, sentì l'invito di Cristo che lo chiamava a seguirlo e a riparare la sua casa. Rinunciò allora ad ogni cosa terrena per aderire solamente a Dio, e da quel momento non ebbe altra preoccupazione che "vivere secondo la norma del santo Vangelo" imitando in tutto Cristo povero e umile. Unitisi a lui alcuni compagni, diede inizio ad un nuovo Ordine religioso (1209) che per umiltà chiamo "Ordine dei Frati Minori", e si stabilì prima a Rivotorto e poi a S. Maria degli Angeli. Per i suoi Frati egli scrisse una regola, che fu poi approvata dal Papa Onorio III nel 1223. Francesco e i suoi frati andarono ovunque a predicare il Vangelo, nei paesi cristiani e in quelli degli infedeli, con parole semplici ed efficaci, e soprattutto con l'esempio della vita santa.

 

 

Storie di giovani fantasmi - Isaac Asimov

copertina

C'è chi ci crede, e c'è chi non ci crede. Ma Isaac Asimov, il curatore di questa antalogia di racconti sui giovani fantasmi, è convinto che anche lo scettico più incallito non sarebbe disposto a passare da solo un'intera notte in una casa infestata da strani rumori, fugaci apparizioni, arcane presenze. Come nella casa maledetta, anche in questi racconti non si può entrare senza provare un certo brivido giù per la schiena. Di fantasmi, qui ce ne sono di tutti i tipi: da quello dispettoso a quello che si limitaa vagare inquieto, da quello che vuole avvertirci di un pericolo incombente a quello che viene addiritura dal futuro. Ce n'è proprio per tutti i brividi e per tutti i gusti.

 

 

 

 

 

 

Il Maestro dei Santi pallidi - Marco Santagata 

copertina

Il piccolo Cinìn è un guardiano di mucche che vive in un borgo dell'Appennino modenese: nessuno sa da dove venga e anche il suo nome è nato per caso.
Eppure proprio a causa di quell'insolito nome e del suo irrefrenabile desiderio di andare a vedere le "angiole" dipinte sul muro di una chiesetta, la vita di Cinìn prenderà una direzione del tutto inaspettata. Una serie di vicende mosse dal caso lo porteranno a dedicarsi alla pittura, a scoprire la prospettiva e infine a diventare il Maestro dei Santi pallidi. Intrighi di potere, dame languide, preti divisi fra ascetismo e amore del mondo sullo sfondo dell'Italia del Quattrocento, in un romanzo picaresco che racconta la storia di un uomo alla costante ricerca di qualcosa.

 

 

 

 

Livide zucche - Malika Ferdjoukh 

copertina

È il 31 ottobre e nella vasta e bellissima proprietà dei Coudrier si festeggia tutti insieme il compleanno del nonno. A sovrintendere come sempre è la nonna, donna di polso che non brilla certo per simpatia. In attesa che arrivino i rispettivi genitori (chi divorziato, chi finto donnaiolo, per non parlare di chi vive segregato in una dépendance della villa perché matto) i nipotini (cinque: dai sei ai quindici anni) sono già lì, e vengono spediti nell'orto a cogliere delle zucche. Chi è il morto disteso a terra e soprattutto: come è morto? Quella sera stessa, con un colpo di teatro degno di Agatha Christie, i ragazzi risolveranno il caso e scopriranno tutti i segreti più scottanti nascosti dietro la facciata di rispettabilità della famiglia.

 

 

 

 

 

 

Mondo senza fine - Ken Follett 

copertina

È il 1327. Il giorno dopo Halloween quattro bambini si allontanano da casa a Kingsbridge. Il gruppo, composto da un ladruncolo, un bulletto, un piccolo genio e una ragazzina dalle grandi ambizioni, assiste nella foresta all'omicidio di due uomini. Una volta adulti, le vite di questi ragazzi saranno legate tra loro da amore, avidità, ambizione e vendetta. Vivranno momenti di prosperità e carestia, malattia e guerra. Dovranno fronteggiare la più terribile epidemia di tutti i tempi: la peste. Ma su ciascuno di loro resterà l'ombra di quell'inspiegabile omicidio cui avevano assistito in quel fatidico giorno della loro infanzia. Seguito ideale de "I pilastri della terra" Follett ritorna al Medioevo ambientando "Mondo senza fine" due secoli dopo la costruzione della cattedrale gotica di Kingsbridge, sullo sfondo di un lento ma inesorabile mutamento - che rivoluzionerà le arti quanto le scienze in cui ci si lascia alle spalle il buio e si cominciano a intravedere i primi bagliori di una nuova epoca.

 

 

Il Conte Karlstein - Philip Pullman 

copertinaÈ la notte di Ognissanti e Zamiel, il Demone Cacciatore, sta arrivando a reclamare la sua vittima. Si dirige verso il Castello Karlstein, dove il malvagio conte ha un piano astuto e crudele: intende sacrificare le sue giovani nipoti per salvarsi la vita. Riusciranno Lucy e Charlotte a sfuggire al diabolico zio e al suo viscido scagnozzo Herr Snivelwuerst? La domestica Hildi, il sergente Snitsch e il dottor Cadaverezzi saranno in grado di aiutarle all'ultimo minuto, o le abbandoneranno alla loro triste sorte? Una cosa sola è certa: il Demone Cacciatore non tornerà nella sua buia foresta senza una vittima.