Piazza Garibaldi 1 - Tel. +39 0422 858900

PEC protocollo.comune.pontedipiave.tv@pecveneto.it

Contrasto: a
Testo:
a a a

Campo Internazionale Legambiente 2010. Una bella esperienza per la comunità

Campo Internazionale di Legambiente. Una bella esperienza per la comunità
Mercoledì 7 luglio si è concluso il progetto del Campo Internazionale di legambiente, promosso dal Vice Sindaco Luciano De Bianchi.
Gli studenti universitari, provenienti da varie città del mondo (Parigi, Montreal, Seul, Atene, Istanbul e Irkutsk in Siberia) assieme ai coordinatori Ing. Nicola Tonin e Maria Rodriguez, sono stati ricevuti in Consiglio comunale nella seduta del 28 giugno dove il Sindaco Roberto Zanchetta ha sottolineato il significato culturale, ecologico ed etico dell'iniziativa che punta a valorizzare l'ambiente fluviale del nostro paese.

La delegazione di legambiente ha realizzato un progetto di diserbo meccanico e manuale del tratto della pista ciclo-pedonale sotto i ponti della ferrovia e della Postumia e la pulizia del Parco di Piazza Garibaldi.

Il gruppo di studenti ha inoltre contribuito allo svolgimento della Festa d'Estate del Gruppo Pontepiavense, realizzando un fraterno rapporto con tutti i nostri giovani.

Durante la permanenza hanno visitato le cantine del territorio dove i tecnici hanno descritto il processo di vinificazione, trovando l'attenzione degli studenti.

Verso la conclusione del campo vi sono stati incontri con gli Anziani del Gruppo Insieme e con i giovani del Grest di Negrisia nei quali è nato un rapporto fraterno, all'insegna dell'amicizia fra i popoli.

L'esperienza è stata decisamente positiva e tutti i soggetti coinvolti sono rimasti soddisfatti.

L'Amministrazione comunale ringrazia tutti i cittadini che si sono prestati a fornire le biciclette, le brandine, la cucina, un frigo ai giovani che hanno apprezzato la generosa ospitalità offerta.

Nel saluto ai giovani del campo, il Vice Sindaco Luciano De Bianchi ha affermato quanto segue:

"Grazie alla legambiente voi mi avete portato il mondo che desidero nel mio amato paese e ne sono felice.

Con la vostra azione concreta, la mia comunità ha compreso che donne e uomini di questa terra sono legati allo stesso destino, siamo simili nei valori che contano: l'amore per la natura, il bisogno di umana fratellanza e di civile convivenza.

Voi rappresentate le belle bandiere dei vostri Paesi e la globalizzazione positiva che può vincere le sfide del futuro: il vostro patto con la natura ha infatti abolito confini politici, culturali e religiosi.

Mi auguro che il vostro coraggioso cammino venga seguito da altri giovani per rendere il mondo migliore di quello che è".

 

Dalla Residenza Municipale, 2 agosto 2010

L'Assessore all'Ambiente

Luciano De Bianchi