Piazza Garibaldi 1 - Tel. +39 0422 858900

PEC protocollo.comune.pontedipiave.tv@pecveneto.it

Contrasto: a
Testo:
a a a
mappa del sito | Home
Sei in: Il Comune » Atti del Comune » Piano di razionalizzazione delle spese

Piano di razionalizzazione

PIANO TRIENNALE 2008-2010 DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO EX ART. 1, COMMI 594 E SEGUENTI, DELLA LEGGE FINANZIARIA 2008

 

Dotazioni strumentali


1. Postazioni Informatiche
La più recente normativa ha imposto alle pubbliche amministrazioni un progressivo processo di automazione, rendendo necessario e indispensabile l'acquisto di apparecchiature informatiche sia da un punto di vista hardware che software. L'attuale sistema interno di lavoro prevede una postazione informatica per ciascuno dei dipendenti interni, come da inventario comunale. Non è pertanto ipotizzabile, allo stato attuale, una riduzione delle postazioni informatiche.
Criteri di gestione delle dotazioni informatiche
Le dotazioni informatiche assegnate verranno gestite secondo i seguenti criteri generali:
La sostituzione della apparecchiatura, personal computer o stampante, potrà avvenire solo nel caso di guasto, qualora la valutazione costi/benefici relativa alla riparazione dia
esito sfavorevole.
L'individuazione dell'attrezzatura informatica a servizio delle diverse postazioni di lavoro verrà effettuata secondo i principi dell'efficacia operativa e dell'economicità.
Si prevede, ove possibile, la rimozione delle stampanti individuali, soprattutto a getto d'inchiostro, con collegamento a stampanti di rete per una riduzione del costo copia e minor costi di gestione delle stampanti. E' stato incrementato pertanto l'uso di fotocopiatori multifunzioni, con il collegamento alla rete dell'Ente, sia in bianco e nero che a colori, in modalità "full service", minimizzando il carico di lavoro per la gestione dei materiali di consumo e garantendo un efficiente servizio di manutenzione con tempi di intervento ridotti.
Attualmente non tutti i PC hanno una stampante collegata: le stampanti a getto d'inchiostro degli uffici Segreteria, Ragioneria e Tecnico sono state dimesse per mancato funzionamento: per le stampe viene utilizzato il fotocopiatore a noleggio collegato al server di rete.
Dismissione di dotazioni strumentali
Non si prevede la dismissione di dotazioni informatiche al di fuori di casi di guasto irreparabile od obsolescenza. L'eventuale dismissione di apparecchiature informatiche non dovuta a guasto, comporterà la riallocazione in altra postazione fino al termine del relativo ciclo di vita.

 

2. Apparecchiature di fotoriproduzione
Tutte le apparecchiature di fotoriproduzione sono acquisite con contratto di noleggio "full service" che prevede la manutenzione della macchina e la fornitura dei materiali di consumo a carico della Ditta fornitrice ad esclusione della carta.
Tutte le apparecchiature sono dotate di funzione integrata di fotocopiatrice, stampante di rete e fax collegate alla rete dell'Ente e pertanto utilizzabili dai singoli uffici anche in sostituzione delle stampanti in uso. Attualmente sono attivi n. 5 contratti di noleggio per macchine fotocopiatrici così dislocate:
1)RICOH Italia srl ex NRG Italia -Gestetner - noleggio fotocopiatore DSm745 per ufficio segreteria
2)RICOH Italia srl ex NRG Italia - GESTETNER noleggio fotocopiatore MP 2000 per ufficio servizi demografici
3)RICOH Italia srl ex NRG Italia - Gestetner - fotocopiatore multifunzionale a colori mod. DSC424 completa di unità fronte/retro - alimentatore automatico e fascicolatore elettronico per ufficio tecnico
4)Ditta De Biaggi e Baratella - noleggio del fotocopiatore Olivetti modello d-Color
5) RICOH Italia srl ex NRG Italia - Gestetner - noleggio fotocopiatrice MP2000 per ufficio polizia locale
Le stampe a colori dovranno essere limitate al minimo indispensabile ed essere utilizzate, ove possibile, per la stampa di locandine e manifesti economizzando sul costo della stampa con affidamento a Ditte esterne.


Apparecchi di telefonia


Telefonia Fissa
E' previsto un apparecchio di telefonia per ogni posto di lavoro collegato al centralino
Il centralino e gli apparecchi sono di proprietà del Comune e sono sostituiti solo in caso di
guasto irreparabile.
Telefonia Mobile
Sono attualmente attivi con oneri a carico dell'Amministrazione n. 10 utenze di telefonia
Mobile così distribuite in relazione alla funzione ricoperta dagli utilizzatori:
- n. 6 agli Amministratori
- n. 1 al messo comunale
- n. 1 ai vigili urbani
- n. 2 al personale operaio
Nell'anno 2008 il contratto aziendale sottoscritto con Vodafone per i cellulari degli amministratori e del messo comunale è stato sostituito con un contratto TIM che ha determinato un contenimento dei costi quantificato in circa €. 2.000,00= annui. Per i telefoni cellulari della polizia Locale e del personale operaio si procede con l'acquisto di tessere prepagate di €. 50,00= cadauna;
La assegnazione (alquanto limitata) di telefoni cellulari al personale dipendente è legata a esigenze riconducibili alla risoluzione di alcune problematiche legate all'organizzazione dell'Ente quali:
- reperibilità del personale relativamente ad alcuni servizi;
- disporre di uno strumento di comunicazione tra i vari componenti l'Ente al fine di risolvere
alcuni problemi legati al territorio comunale, soprattutto per quanto riguarda i servizi esterni di manutenzione e vigilanza per i quali i dipendenti svolgono il proprio lavoro spostandosi con mezzi di servizio, ma con la necessità di essere reperibili.;
- fornire alla cittadinanza un ulteriore strumento per accedere comunque ai servizi dell'Ente.
.


Autovetture di servizio


Si riporta di seguito l'elenco delle autovetture di cui dispone l'Ente che sono utilizzate dal messo comunale per il servizio notifiche, dalla Polizia Locale per il servizio di vigilanza sul territorio, dalle assistenti domiciliari e dal volontari per il servizio di distribuzione dei pasti a domicilio e per il servizio di assistenza domiciliare:
TARGA MODELLO-area/settore di utilizzo
CF 929 YS DOBLO' Servizi Sociali-servizio notifiche
DF 357 HD SUBARU Forester Polizia Locale
BB 025 W OPEL Polizia locale
AD 835 HE FIAT PUNTO Servizi Sociali
TV942145 FIAT TIPO servizi sociali
Per ciò che riguarda i collegamenti interni e/o con i paesi vicini, considerato che non esistono mezzi alternativi di trasporto pubblici, l'utilizzo delle macchine di servizio rappresenta attualmente la forma più economica ed efficiente nella gestione dei servizi,
Si ritiene che il numero dei mezzi, già esiguo per le necessità istituzionali, non possa essere ulteriormente ridotto. Si propone la sostituzione delle autovetture Fiat Punto (anno immatricolazione 1995) e Fiat Tipo (anno immatricolazione 1992) adibite ai servizi sociali con mezzi nuovi a minor impatto ambientale ed a minor consumo, al fine di economizzare sulle spese di manutenzione.

 Beni immobili ad uso abitativo

In attesa del D.P.C.M. previsto dall'art. 2, comma 599 della L. 24/12/2007 che prevede la comunicazione Ministero dell'Economia, su apposito modello approvato con decreto del Presidente del Consiglio, dell'elenco degli immobili ad uso abitativo o di servizio di proprietà del Comune o sui quali il Comune vanta diritti reali, si rimanda all'inventario per l'elencazione degli immobili di proprietà.
L'amministrazione ha in programma di ristrutturare il proprio patrimonio immobiliare attraverso l'alienazione di alcuni immobili. Con deliberazione n. 131 del 24/11/2008, la giunta Comunale ha approvato il Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari, individuando come segue i beni immobili non strumentali all'esercizio delle proprie funzioni istituzionali suscettibili di valorizzazione od alienazione, per i quali è già stata acquisita la relativa perizia di stima:

 

immobile ubicazione Riferimenti catastali
Ex Cinema Luxor
Via Gasparinetti Fg. 30 Mapp. 421
Fabbricato a due alloggi Via Gasparinetti 6 Fg. 30 Mapp. 325
Ambulatorio medico Vic. Della Vittoria Fg. 19 Mapp. 581 sub 5
Villino casa di Riposo Via Postumia 29 Fg. 14 Mapp. 340
Fabbricato urbano (ex Dal Pozzo) Via Roma 162 Fg. 13 Mapp. 519
Appartamento Condominio "Al Paradiso" Via Marconi 16/5 Fg. 30 Mapp. 305 sub 63
garage Condominio "Al Paradiso" Via Marconi 16 Fg. 30 Mapp. 305 sub 14.
Appartamento Condominio "Al Paradiso" Via Marconi 16/6 Fg. 30 Mapp. 305 sub 64
garage Condominio "Al Paradiso"
Via Marconi 16 Fg. 30 Mapp. 305 sub 15
Appartamento Condominio "Al Paradiso"
Via Marconi 16/7 Fg. 30 Mapp. 305 sub 65
garage Condominio "Al Paradiso Via Marconi 16 Fg. 30 Mapp. 305 sub 3
Appartamento Condominio "Al Paradiso" Via Marconi 16/8 Fg. 30 Mapp. 305 sub 62
garage Condominio "Al Paradiso Via Marconi 16 Fg. 30 Mapp. 305 sub 13

 

Per quanto riguarda invece i beni immobili di terzi dei quali il comune ha attualmente la disponibilità, con contratto di comodato del 17/03/2006 la FERSERVIZI Spa della Società Ferrovie dello Stato ha concesso in uso i locali della ex Stazione FF.SS. per il periodo di nove anni, rinnovabile per ulteriori cinque anni.